venerdì 27 aprile 2018

RAGGIUNGI LA TUA ABBONDANZA



                   
Ci troviamo in un'epoca dove la maggior parte delle persone concepisce l'abbondanza come il possesso di quantità di denaro o beni materilai, e cercano di riempire la loro vita con cose esterne come: vestiti, accessori, auto, prodotti di bellezza, viaggi ecc.. proiettando la ricerca della felicità attraverso di un'oggetto affinchè  possa in qualche modo colmare la  sensazione di mancanza. Vogliono raggiungere l'appagamento attraverso una ricerca mentale (poichè in questa società ci hanno insegnato principalmente a contare sul cervello per raggiungere uno scopo a cui teniamo), ma la mente non è stata concepita per risolvere le grandi questioni ne per farti avere abbondanza e prosperità, essa serve  ad elaborare e gestire le informazioni che riceve dalle varie fonti come gli impulsi informativi della realtà materiale dove ti trovi,  i ricordi dei sogni, le percezioni vibrazionali ed emotive, per questo la mente non può farti avere risposte se ancora non le ha ricevute, e nel tentativo di aiutarti, continuerà a cercare solo nelle informazione che ha disposizione, perchè sa fare solo quello riportarti strumenti che hai aquisito attraverso l'esperienza, e quasi sempre finisce per  portarti ai soliti ragionamenti : “ beh se avessi un lavoro decente forse starei meglio! Se avessi un'auto nuova mi sentirei decisamente felice! Se potessi guadagnare più di tot al mese, allora si che potrei stare in pace! Ecc...” questi sono gli strumenti che la società ti ha dato.
Ma ora vorrei portarti a considerare che esista un'alternativa alle solite informazioni che hai immagzzinato..... che oltre alla mente con la quale fai tutti questi ragionamenti ogni giorno, avessi in dotazione dalla nascita anche le fonti da cui attingere in caso di bisogno, e consideriamo che in una di queste fonti potrebbe esserci la risposta alla domanda che ti stai ponendo da sempre: “Perchè la mia vita non mi porta ad essere ricco ? Perchè non ho l'abbondanza che vorrei? Perchè non ho quello di cui ho bisogno!? “ In questo caso, quella fonte che Sa chi sei veramente e non chi pensi di essere, ti risponderebbe : "Davvero tu credi di sapere di cosa hai bisogno? E quel “TE” che crede di avere bisogno di qualcosa, per caso è un frutto di una tua  conclusione mentale ?.... Sapresti credermi se ti dicessi che quelle che tu senti come grandi mancanze sono in realtà le tue più grandi opportunità di ricchezza !? Le tue opportunità di realizzazione!
E potrai giungereci solo quando comprendrai il reale senso di questa tua esistenza, e ti posso assicurare che non esisti su questo pianeta per ottenere solo ciò che la tua mente crede che ti possa mancare(continueresti a rimanere incastrato in piccoli schemi limitati che si muovono in circolo senza un vero scopo evolutivo), ma per quelle potenzialità che la tua Anima sa che potresti sviluppare per trasmutarti nella miglior versione che puoi concepire del tuo Essere Umano e della tua vita!!
A questo punto condivido anche un mio personale approfondimento nel quale mi chiedo: sto cercando anche io la mia  serenità entrando dalla porta sbagliata? Iniziando dalla fine e cioè  cercando richezze materiali invece di aspettarmele come conseguenza quanso avrò aquisito uno stato d'essere attraverso la consapevolezza dell'Anima... perchè il mio cervello mi fa credere che i soldi faciliteranno la mia vita? ( che tanto come compro una cosa già me ne servono altre dieci !). Devo assolutamente svegliarmi allora da questa ipnosi di massa, in cui tutti pensano e ti fanno pensare di conseguenza che per stare in pace hai bisogno di comprare qualcosa, di possedere beni, di strafare e schiattare lavorando per accumulare tutto quello che puoi con l'idea che solo così avrai vita facile, piuttosto di fermarti un'attimo e chiederti se quello che stai facendo realmente vuoi farlo dal profondo di te stesso o ti hanno manipolato ed indotto a farlo per la paura di non farcela?! 
Vuoi sapere la verità allora chiediti se hai davvero bisogno di fare tutte quelle cose, fermati e chiedi a te stesso la verità! Se continui a fare qualcosa solo perchè ti sembra la più ovvia, la più giusta alla fine appena ti stancherai e non importa tutto il bene materiale che sei riuscito ad accumolare, sentirai ancora che ti manca  qualcosa per essere davvero felice! Si perchè in in verità sei qui per realizzarti come essere con Anima, e tutti i possedimenti del mondo non avranno senso se perdi pezzi di te stesso nel tragitto, sarai obbligato a tornare indietro per riprenderli (a questo ci pensa il tuo Karma tranquillo) 
Forse non ne vale la pena allora!... Si forse non sono io che voglio questo, ma uno stampo psicologico preconfezionato in cui vengo intrappolata, quando punto le antennine fuori da me stessa? Sembra che tutti sappiano bene di cosa ho bisogno per vivere una vita decente; ma che poi, alla fine pensadoci bene, io non voglio vivere una vita decente! Io voglio vivere una vita colorata!! Essere libera, appagata !! Voglio sentirmi espandere in tutte le direzioni e ricolmare d'Amore ! Al diavolo tutte quelle stronzate in cui tentano di incastrarmi!! Si ecco cosa significa per me la L'Abbondanza! Quindi cosa faccio?...... Allora cerchiamo di capire bene e mettiamo insieme i pezzi : se la mia Anima sa già di cosa ho bisogno per farmi arrivare dove merito di stare, al di là delle false promesse di una felicità improvvisata dal denaro, e delle cose materiali signica che.... ah beh si ….che mi basta fidarmi di Lei !! E quindi ciò significa che la mia vita adesso è perfetta proprio in questo momento! Se smetto di pensare che ho bisogno di qualcosa di esterno, e cerco di sintonizzarmi con Lei, potrà anche darmi delle informazioni utili per equilibrare la mia attuale sensazione di mancanza e vuoto esistenziale che non mi appartengono!....E magari collaborando, non sarà più costretta a crearmi tutte queste difficoltà, e situazioni di shock per bloccarmi ogni volta dal proseguire in strade che non mi appartengono! Chissà perchè mi ostinavo a non ascoltarla? Creando così quella reistenza, che non permette al mio flusso vitale di scorrere nella direzione adatta a me,ho preferito dare retta a tutte le mie paranoie mentali!! Un frutto delle mie paure sicuramente, che penso manco mi appartengano realmente! Non saprei, credo perchè nessuno mi abbia insegnato un'alternativa, però adesso voglio svegliarmi, e trovare la mia REALE ABBONDANZA! E la voglio trovare nella mia personale Sorgente, dove nessuno mai me la potrà sottrarre! Lascierò che si riveli a me nella forma che più si adatta a quell'esigenza del momento, non sarà per forza in denaro, ma si presenterà a me nelle varie forme di cui è fatta la vita; sarà personale e mi darà un senso di pace sempre ed in qualsiasi occasione; anche se gli altri piangeranno per la crisi, io sentirò la mia fonte dell'abbondanza attiva dentro di me, e non mi demoralizzerò inutilmente! Anche se gli altri mi deruberanno, io sentirò la mia sorgente scorrere per ricolmare di nuove ricchezze la mia vita, e non mi angustierò più del dovuto. Non voglio niente di valore materiale a tutti i costi, so che quando avrò bisogno realmente di qualcosa, sarà quel “qualcosa” a portarmi a sé semplicemente, attraverso il sapermi AMARE così come sono, il saper accettare lo scopo della mia Anima in questa mia vita!
Dovevo solo comprendere che non sono sola, che dentro ai miei, ed ai tuoi occhi la nostra Anima sta sorridendo e ci sussurra: “Non credere a tutto quello che ti viene detto la fuori! Qui ci sono io con te, e se mi saprai ascoltare ti porterò oltre i limiti, ti farò vedere LA TUA GRANDEZZA, e quando saprai di cosa è fatto il tuo vero Essere, capirai anche che l'abbondanza non ti potrà mai mancare semplicemente perchè sei TU LA TUA ABBONDANZA e prima di chiedere ti sarà dato. Ma ricordati solo che la priorità della tua vita non sono le richezze materiali, ma la scoperta di CHI SEI e per questo ti verranno dati tutti gli strumenti necessari per saperlo."
Non ho mai capito da quando estattamente divenne più importante cosa pensasse il resto del Mondo di ciò che pensavo, della mia e della tua pace interiore! Ma adesso vedo chiaro : la vera richezza di cui tutti pensano di sapere tutto è una conseguenza naturale che si manifesta nel momento in cui risvegli le tue risorse interiori, ed è proprio attraverso queste risorse che giungerai al regno dell'ABBONDANZA !



lunedì 23 aprile 2018

CONNETTERSI ALLA FONTE PER SUPERARE GLI ATTACCHI DI PANICO

meditazione

Tutti in qualche modo hanno dovuto prima o poi affrontare la sensazione di vuoto interiore o solitudine esistenziale nell'arco della propria vita.
Alcune di queste sensazioni sono superficiali e risulta più semplice conviverci nel quotidiano tenendole ben nascoste al resto del mondo; con quelle più profonde invece diventa davvero complicato riuscire a conviverci e mantenere  un sano equilibrio, perchè  per confinarle in modo che non si manifestino nella tua vita, il tuo corpo dovrà utilizzare continuamente una grande quantità di energia vitale che viene sotratta al tuo campo aurico, e questo processo va a sotrarre proprio riserva energetica necessaria al nutrimento degli organi e al mantenimento della tua  salute. 
Quindi se hai una sensazione di ansia, vuoto o un malessere psicologico di qualsiasi tipo al quale non presti la giusta attenzione esprimendolo liberamente ma sopprimendolo, la tua riserva energetica verrà canalizzata nello sforzo di detenerlo, mentre in realtà sarebbe più naturale e salutare liberare  tutte  quelle emozioni negative in quanto  nocive per il tuo sistema di equilibrio biologico.
In questo caso le emozioni non riconosciute e alle quali non permetti di fluire nel loro naturale percorso, si libereranno senza la tua collaborazioe cosciente manifestandosi come differenti livelli di  ATTACCHI DI PANICO.
Ed è così che LE FERITE EMOZIONALI non considerate, si ripresentano alla tua attenzione in forme differenti e se non prontamente considerate la prima volta, ritorneranno ad affiorare  con sempre  maggior intentsità.
Questo accade perchè quando non presti attenzione al tuo mondo interiore, quando non vuoi percepire i segnali della tua Anima, le emozioni rimangono dentro di te in uno stato fluttuante, la tua energia si ripiega  verso l'interno come un gomitolo d'informazioni represse, di voci mai ascoltate, di parti mai amate.
Le tue ferite emozionali, aspettano di essere considerate, rielaborate con il perdono e rilasciate; una parte di te non fa altro che chiederti di essere amata, e farà di tutto per richiamare la tua attenzione, fino a quel momento, non potrai sentirti completamente libero di avanzare nella tua crescita personale e quindi raggiungere uno stato di completo equilibrio e serenità.
Quando hai una crisi interiore, significa che il tuo Essere ti sta inviando una richiesta di aiuto!! Chiede che tu ti fermi ad osservare dentro di te, che tu riconosca la ferita che ti stai trascinando per così tanto tempo, ed esprimerla, proiettarla fuori, in modo che possa essere riconsciuta ed integrata, così da essere in fine restituita alla Fonte della Vita. Solo dopo questo processo potrai essere pronto a proseguire verso il tuo risanamento, accadrà sponataneamente come conseguenza per asserti liberato di una parte molto pesante e repressa tanto da trasformarsi in veleno per la tua salute! 
L'attacco di panico è una chiara espressione di sfogo emotivo, che serve (come una pentola a pressione) per non farti avere un'infarto o per non subire gravi danni al sistema nervoso, il corpo automaticamente fa questo in attesa che tu prenda coscienza e riconosca di dover stabilire una comunicazione interna con te stesso, portando luce su quelle parti di te tenute in ombra e permettendogli di esistere.
In questo percorso che tutti abbiamo dovuto affrontare, potresti aiutarti con vari metodi di respirazione e tecniche di meditazione, condivido qui una delle meditazioni che più mi ha aiutato nei vari momenti di crisi e disconessione. Questa tecnica è utile per velocizzare una riconnessione e superare i momenti di squilibrio dopo o prima di un eventuale attacco emotivo, nella forma meno dannosa possibile prima di poterli disssolvere del tutto.
Potrai utilizzarla per riportare un po di pace interiore prima di addormentarti, oppure quando sei in preda ad una qualsiasi crisi che non ti permette di essere in pace e lucidità mentale :
  
MEDITAZIONE  DI  CONNESSIONE
                             
                                             
Ritagliati dieci minuti nell'arco della giornata in modo da rimanere solo in un posto dove puoi rilassarti ed immergerti in silenzio dentro te stesso. Respira profondamente e liberati da ogni pensiero. Con gli occhi della mente, immagina di scendere dentro alla Madre Terra, viaggiando all'interno fino ad arrivare al suo centro; ora dai tuoi piedi farai uscire delle radici, che proprio in questo punto, piano piano si radicano al terreno, sentiti tutt'uno con la Terra ed espanditi tramite le tue radici fino a sentirti farne parte. Quando terminerai di radicare bene le tue radici, senti il tuo essere far parte del terreno, sentiti nutrito, protetto, avvolto e rinvigorito; ringrazia e  risali in alto lasciando le tue radici radicate al suolo, e ritorna al punto da dove sei partito. Ora volgi il tuo sguardo al cielo, proietta il tuo Essere volando verso il cielo, passando per i sette strati dell'esistenza : prima il nostro cielo, poi il secondo cielo spirituale e ora il terzo, e quarto ecc.... quando sarai arrivato al settimo cielo, siediti e senti l'energia della FONTE CREATRICE compenetrare il tuo corpo, avvolto in una nube perlata dai mille colori. In questo luogo sei amato, protetto e riconosciuto. Sentiti libero di fare , immaginare, chiedere , dire qualsiasi cosa ti passa per la mente. Senti le vibrazioni di quel luogo e il tuo stato interno come cambia assorbendo tali vibrazioni così positive ed energetiche. Rimani in questo posto tutto il tempo che ritieni necessario affinchè ti vengano consegnati i messaggi per te e che avvenga una centratura del tuo stato. Quando pensi che sia sufficiente, ringrazia e ritorna verso il punto di partenza, portando con te quel senso di armonia. 
Adesso puoi fare un respiro profondo e ritornare alla tua Vita con  nuova energia.