martedì 23 ottobre 2018

IL MESSAGGIO DELLA MALATTIA



Il vero significato delle disfunzioni psico-fisiche è darci un messaggio, comunicarci qualcosa di importante più è grave la disfunzione più il messaggio sarà importante e necessario al nostro completo miglioramento.


A volte invece si tratta di una deviazione di percorso obbligatoria e che solo tramite quella precisa disfunzione puoi scoprire e comprendere qualcosa che va ben oltre a quello che ti potresti immaginare! Questo accade però nel momento che ti rilassi e non opponi più resistenza a quello che sta succedendo, nel momento in cui accogli anche la malattia con amore perchè consapevole che ha qualcosa da dirti e quando lo farà , nel senso che nel momento in cui capirai perfettamente il messaggio, se ne andrà semplicemente. Questo crea una disfunzione, ed è semplice, quello che davvero complica le cose è quando una persona resiste a questo processo, quando si oppone e crea ancora più sofferenza vivendo in una drammaticità psicologica così tutto si aggrava, si intriga imprigionandosi in sé stessa.
Parliamone a nessuno piacerebbe avere una malattia o qualsiasi altro inconveniete fisico, e questo lo sappiamo! Ma sappiamo anche che in questo mondo, e con la coscienza nella quale ci ritroviamo ora, non abbiamo molta scelta dobbiamo affrontarla, ed è proprio quello che sta succedendo! Ora negarla e viverla con anocra più sofferenza non ci aiuterà a comprenderne il reale significato e fare in modo che possiamo gestirla al meglio. Ma amarla ed accetarla come parte del nostro scopo nella vita potrebbe dare una svolta a come siano andate le cose fino ad ora!
Vi spiego un poco di cosa è composta una malattia di qualsiasi genere in pratica: DI ENERGIA A BASSA FREQUENZA.
Ecco questo è tutto, davvero!
Quando ti ammali significa che hai abbassato la tua energia in un certo aspetto della tua vita, perchè stai ritenendo qualche tipo di negatività a livello incosciente e che devi riconosvcerla per liberarla, come? Amandoti per come sei davvero in quel determinato lato di te stesso e non per come gli altri vorrebbero che tu fossi. Questo percorso per alcuni potrebbe già sembrare più facile poichè hanno già iniziato a capirne il meccanismo, ma per chi ancora non l'avesse capito, quando non stai bene e vorresti davvero guarire per sempre non chiederti più quale sia il fattore esterno a crearti un danno, ma chiediti piuttosto quale sia la parte interiore di te stesso rimasta abbandonata e non espressa!!  Sembrava complicato, perchè forse  è così che l'umano si aspetta di risolvere le cose, cioè rendendole ancora più complicate come la maggior parte delle volte, fa parte del gioco!! Ma in verità non lo è, per niente; direi che l'unica difficoltà sarà guardarvi allo specchio e vedere che non siete riusciti a capirvi, ad amarvi e ad accettarvi, si ecco questo potrebbe essere un po difficile, lo so perchè l'ho dovuto fare anche io tra le lacrime ed il dolore, tra l'incertezza e le paure, ma poi , un senso di liberazione, una risanazione, una vera autoguarigione!
Tutto qui, ammetti a te stesso ed agli altri quello che solo tu sai e liberati, amati, fregatene di quello che penseranno di te, di chi si arrabbierà, di come ce la farai, coraggio vivi la tua vita questa volta! La malattia serve a dirti questo, e molto altro.... Impara ad ascoltarla.


Nessun commento:

Posta un commento