venerdì 7 dicembre 2018

CONNETTERSI ALLE VITE PASSATE/FUTURE PER RICEVERE L'AIUTO NECESSARIO




Quando inizi a risvegliarti ed attivare la tua parte multidimensionale, affiora anche la sensazione di aver già vissuto molte altre volte, in altri corpi, in altri luoghi, poichè la tua sensibilità si affina permettendoti di percepire l'energia anche fuori dai soliti schemi impostati sulla visione del tempo in modo lineare.
Nel percorso per divenire un Essere quantico ti saranno accessibili molti nuovi aggiornamenti in forma di pacchetti informativi quantici che percepirai come strane sensazioni non definite poiché ancora non hai imparato ad identificarele, ed in quelle sensazioni ci sono le verità di te stesso, di chi sei stato, di chi sei e di chi potrai essere, comprese tutte le tue vite! Per comprenderne appieno i potenziali dovrai allenare la tua mente ad uscire dalla solita visione di normalità e lasciare che la tua fantasia possa aiutarti nel trovare alcune risposte che potrebbero integrare ed ampliare una nuova visione.
Ti racconto la mia esperienza in merito a come ho potuto integrare il tema delle vite passate nel mio quotidiano sperando che possa esserti utile nel comprendere meglio questo concetto poco conosciuto.
Ho da sempre avuto la forte sensazione di aver già vissuto altre vite, in altre forme, ma soprattutto sentivo una chiara percezione della limitatezza di questo spazio/tempo nel quale ora mi trovo in questo attuale corpo, e proprio per questo mi sono chiesta fin da piccola come mai potevo avvertire queste sensazione ed altre in vari aspetti della mia vita che atre persone non riuscivano neppure a concepire, riflettevo sul perchè io sapessi fare qualcosa meglio di un'altro, e un'altra persona sapesse fare cose meglio di me; in'oltre osservavo che percorrendo il tempo dalle generazioni passate a quelle d'oggi, nascevano alcuni bambini in possesso di doti sempre più affinate o comunque portati a fare qualcosa sempre di più specifico e straordinario che magari ad un'altra persona risulterebbe quasi impossibile perchè dovrebbe apprenderle per una vita intera (a volte neppure una vita basterebbe) prima di arrivare a tale risultato! Per trovare questa grande risposta sono andata oltre ai soliti parametri mentali, nella parte più fluida di me stessa, e come al solito in quello stato mi aspettavano tutte le informazioni che la mia parte spirituale era pronta a consegnarmi nel momento in cui sarei stata pronta ad accettarle e concepirne il significato. Quando arrivò il momento mi fù rivelato che a questo tipo di persone nate con una determinata qualità non serviva apprendere quello che sapevano fare perchè lo avevano già appreso in altre vite, e quindi gli bastava ricordarlo attingendo alla loro Akasha, e che quando riemergono determinate qualità siamo chiamati a continuare la loro affinazione per un preciso scopo disegnato dalla nostra Anima.
Però essendo comunque un'essere umano e quindi ancora condizionata dalla mente, una risposta a livello teorico non mi era bastata; volevo vedere personalmente le mie vite passate, fututre o simultanee, aprire uno squarcio nello spazio/tempo in qualche modo per vedere con i miei occhi me stessa in altre forme, volevo crederci anche con la mia parte razionale! Quello che ogni persona penserebbe in effetti, e come ogni persona me lo aspettavo in un determinato modo: molto difficile, improbabile, pensavo che forse prima dovrei essere illuminata come il buddha o morire per qualche minuto ed avere una di quelle esperienze di NDE!! Questi erano proprio i tipici pensieri che fa ogni persona ancora bloccata nella vecchia energia, e che bloccavano anche mia posssibilità di fare le esperienze di un certo livello! L'unico ostacolo in effetti sono proprio quelle impostazioni incoscie seppelite in un sistema profondo mentale colletivo a pesare sull'individuo se non riesce a scollegarsene; così decisi di smetterla di pensarci e semplicemente continuai la mia vita senza farmi troppe domande.
Il mio Spirito sapeva cosa volevo, quindi alla prima occasione mi avrebbe procurato l'esperienza adatta, e non tardò molto poiché abbassai la presa dell'energia mentale e decisi di fidarmi del disegno superiore (funziona sempre quando voglio qualcosa e non so come ottenerla, mi faccio da parte), così un giorno mentre camminavo per la città vidi il negozio di una signora che aveva posto scritto sulla porta “cartomanzia e sedute d'ipnosi regressiva”, mi incuriosì immediatamente ed entrai per chiederle un'appuntamento.
In seguito andai alla seduta, ed iniziammo: lei mise una canzone di sottofondo rilassante e poi mi mi fece accomodare sopra un lettino, iniziò a parlarmi con voce soave per potermi accompagnare ad un livello di rilassamento adeguato allo stato necessario di fluidità, dopodichè iniziò a guidarmi in un percorso mentale nel quale mi veniva chiesto di aprire alcune porte ed entrare in queste “stanze” per vedere con gli occhi della mente cosa mi appariva, la cosa che mi colpì era che immancabilmente io vedevo qualcosa che non mi aspettavo di vedere! Sentivo voci e provavo emozioni tutte fuori dal mio normale controllo mentale, a volte erano incomprensibili ma le sentivo, avvertivo la mia presenza in modo differente; in queste stanze vidi me stessa in chiare scene che si proiettavano nella mia mente ed in sequenza, senza che io le potessi controllare volonatriamente, come un film nel quale io ero la protagonista l'unica cosa che potevo fare era seguire ogni mia mossa con la mente almeno per un poco, finchè non interveniva la voce esterna che mi chiedeva di uscire da quel punto di spazio/tempo, ed entrare in un'altro.
Quella sera riuscì a vedere chiaramente pezzi delle mie altre vite in altre dimensioni, almeno in tre diferenti scenari che tutt'ora mi ricordo chiaramente, inutile dire che da quel momento la mia percezione della realtà si trasformò radicalmente, la mia coscienza afferò il messaggio ed iniziò a ad allargare concretamente il mio sistema di credenze. In seguito, un poco alla volta imparai a connetermi con le mie differenti vite eseguendo all'inizio l'esercizio meditativo di regressione da sola, nel quale andavo alla ricerca delle porte da aprire e rivedere pezzi delle mie esistenze multidimensionali, ma poi con il tempo capì che non era necessario, potevo semplicemente chiedere ed aspettare la risposta se ero abbastanza percettiva e connessa con me stessa spostandomi da una vita all'altra per poter capire cosa avevano da comunicarmi.
Elenco alcuni importanti cambiamenti di paradigma che ho compreso nel mio vissuto e che avvengono attraverso questa integrazione:
TRASCENDERE LA MORTE: puoi ben capire che se riesci a credere che hai avuto altre vite significa che devi per forza cambiare il tuo paradigma esistenziale, e cioè comprendere che non esiste la Morte!! Prima importante trasmutazione che io ho consolidato grazie a questa esperienza! Questa esperienza cambia e ribalta completamente le basi della tua esistenza, perchè molto probabilmente se sei cresciuto con un vuoto d'informazioni riguardo al cosa aspettarti precisamente oltre a questa vita, vivendo l'esperienza di prima persona sicuramente avrai l'occasione di comprendere e collegare alcuni pezzi che ti mancano per dare un senso compiuto ad alcune delle tue esperienze vissute, riempostando così tutti i tuoi sistemi di credenze che muteranno spontaneamente il tuo comportamento in molti aspetti della tua vita.

RISOLVERE I PROBLEMI A CUI NON TROVI RISPOSTA IN QUESTA VITA: quando puoi accedere (anche se solo per ora in forma mentale) ad altre dimensioni di esistenza, significa che esiste una certa connessione tra te, la tua vita, e queste altre vite in altri luoghi, e per questo potrebbe essere che in relatà stai vivendo in una puntata facente parte di un'unica grande serie di infinite vite. Quando hai un problema in questa vita al quale non riesci a trovare soluzione, neppure lavorandoci psicologiamente e fisicamente, vuol dire che la risposta si trova nelle tue puntate precedenti di esistenza, o future poiché il tempo in realtà non esiste in questa altra dimensione, quindi ti basterà fare da solo o con l'aiuto di una persona una specie di lieve ipnosi per arrivare verso la parte origine della situazione attuale di blocco. Nella guida mentale specifica il tipo di problema e l'intento di voler risalire in qualsiasi spazio/tempo origine di tale disfunzione. Se riesci a comprendere la potenza di tale esercizio di connessione, per quanto ti sembri facile, inizierai a sperimentare la sua efficacia facilitando l'apparizione di molte risoluzioni nelle situazioni di difficoltà.
Io uso questo metodo di connessione regerssiva quando le informazioni raccolte mentalmente nell'arco di questa mia attuale vita non sono sufficienti ad aiutarmi nella risoluzione di qualsiasi problema, per me stessa e per aiutare le persone vicine a me.

ALZARE LA TUA QUALITÀ DI VITA: dal momento in cui ho integrato me stessa sperimentando la mia vita oltre l'attuale linea temporale, posso dire che tante mie paure si sono dissolte permettendomi di vivere con maggior rilassatezza ogni situazione. Ogni volta che mi accorgo di essermi innervosita o che penso di avere fretta di fare qualcosa, sorge la consapevolezza di tale informazione e mi fa ricordare che ho un'eterentità per fare tutto quello che devo fare, quindi mi chiedo perchè correre ed innervosirmi? Non esiste motivo reale per andare di fretta, nulla da terminare in un preciso lasso di tempo, perchè quando capisci che sei ETERNO, sai anche che tutto sarà fatto, non ha importanza quando, non importa davvero, hai tutto il tempo per arrivarci e per goderti anche il
il percorso nel frattempo, fermandoti a giocare ed assaporare questa transazione se vuoi. Concepire me stessa da questa prospettiva ha innalzato di molto la qualità della mia vita presente, la qualità del mio attuale corpo e delle mia energia, poichè tutto è connesso ovviamente posso dire che ogni aspetto di me stessa è stato migliorato grazie a questa consapevolezza.

RICEVERE MESSAGGI UTITLI ALLA TUA EVOLUZIONE DAI TUOI AVI : questo è un punto abbastanza importante per me, ricevo in continuazione messaggi da miei Avi Ancestrali che provengono da altre generazioni di cui ho fatto parte; mi aiutano a fare scelte difficili alle quali a volte non riesco a trovare un senso o che ho paura di fare. Se impari a farlo anche tu, potrebbe aggiungere valore alle tue idee ed aiutarti nel prendere decisioni in modo saggio ogni volta che sentirai la necessità. Io li chiamo i miei maestri Spirituali, ma sono in relatà persone non incarnate che hanno avuto del vissuto con me e che sono rimaste unite alla mia sfera energetica in caso io avessi reclamato la loro presenza. Per collegare una comunicazione con i tuoi Avi ti basta fare l'esercizio di ipnosi o la meditazione solitaria, con l'intento di comunicare con loro, aspettando la manifestazione di chi sei pronto a percepire in quel momento, quando avrai instaurato una buona connessione in seguito ti basterà richiamare l'entità che ti è apparsa in qualsiasi momento, per poterci parlare e chiedere sostegno psico/emotivo.

Quando cambiano i tuoi sistemi di credenze interiori si rasforma anche il tuo tipo di approccio con la vita influendo in molteplici aspetti sull'evolversi di ogni situazione, di cui una grande parte non è prevedibile, per questo sperimenterai oltre a queste trasmutazioni che ho elencato spontanee molte altre ma che non si possono identificare poiché cambiano da persona a persona, sono da vivere personalmente per poterne comprendere appieno l'utilità in tutte le sue sfumature. Spero che questa mia piccola introduzione alla concezione di un sistema più ampio di esistenza e della sua probabile utilità attraverso la mia reale esperienza possa risvegliare frammenti di ricordi della tua Eternità.


Nessun commento:

Posta un commento